Fobia Sociale

 

Fobia sociale

fobia sociale

 

La fobia sociale è un disturbo d’ansia caratterizzato da marcata paura di trovarsi in situazioni sociali o prestazionali  nelle quali la persona si confronta con persone non familiari o al possibile giudizio degli altri.

 

 

 

Fra le situazioni temute possono esserci ad esempio:social anxiety

  •    parlare in pubblico
  •    svolgimento di attività quotidiane di fronte  ad altre persone (es: mangiare, bere o scrivere in pubblico )
  • feste
  • riunioni di lavoro
  • acquisti nei negozi
  •  esami o interrogazioni
  •  ….

EritrofobiaIn queste situazioni la persona teme di mostrare i segni della propria ansia (es: arrossire, tremare, balbettare, sudare, avere batticuore, oppure di rimanere in silenzio senza riuscire a parlare con gli altri ecc.) o di “fare brutta figura”.

C’è timore per il giudizio degli altri, di essere disapprovati, derisi, umiliati o rifiutati.

 

Fobia sociale e Timidezza

La Fobia Sociale è da distinguere dalla normale timidezza.

La Timidezza è un normale aspetto caratteriale che seppur portando talvolta difficoltà non impedisce il raggiungimento dei propri obiettivi nella vita.

social_anxietyNella Fobia sociale invece vengono intaccate aree di funzionamento importanti per la persona (scuola, lavoro, relazioni sociali ecc) con un conseguente disagio ed impatto sulla qualità della vita.

Inoltre la paura  e l’ansia si manifestano in modo sproporzionato ed esagerato rispetto alla reale situazione e frequentemente  anche prima della situazione temuta. La persona stessa riconosce che la paura della situazione (o delle situazioni) che teme è irragionevole ed eccessiva.

Possiamo immaginare un sorta di continuum, una gradualità che va dalla timidezza , alla timidezza molto marcata fino all’ansia sociale estrema.

 

Fobia sociale: sintomi

La paura di essere giudicati negativamente può essere, talvolta, così forte da essere accompagnata da evidenti sintomi d’ansia. I sintomi ansiosi più frequentemente percepiti sono:

  •  tachicardia
  •  palpitazioni
  •  tremori
  •  sudorazione
  •  disturbi gastrointestinali
  •  tensione muscolare.

A questo frequentemente si accompagnano le reazioni tipiche dell’imbarazzo e della vergogna come ad esempio rossore in viso, postura “chiusa”, sguardo basso ecc.

 

Ansia anticipatoria

Un’altra caratteristica della Fobia Sociale è l’ansia anticipatoria, ovvero lo stato di agitazione e di preoccupazione che precede ed anticipa l’evento temuto.

Se ad esempio una persona  teme una riunione di lavoro in cui dovrà esporre davanti a tutti un progetto, comincerà a pensarci diverse ore al giorno fin da varie settimane prima, preoccupandosi dei potenziali esiti negativi o addirittura catastrofici.

 

Il circolo vizioso

l’ansia anticipatoria può determinare un circolo vizioso:

  •   l’elevata ansia con la quale si affronta la situazione può portare ad una prestazione realmente scadente o percepita come tale nelle situazioni temute
  •  La presunta o reale prestazione scadente/imbarazzante  provoca  ulteriore timore ed imbarazzo per le situazioni temute.

 

Evitamento

Le situazioni sociali o prestazionali temute sono  evitate  o  affrontate  con un carico di disagio molto elevato.

This entry was posted in Ansia, Psicologia and tagged , , , . Bookmark the permalink.

One Response to Fobia Sociale

  1. Pingback: Ansia & Co: conoscere i disturbi d'ansia | PsychEros